• 1Kg di farina manitoba
  • 4 uova intere
  • 6 uova sode
  • 1 bicchiere colmo di di zucchero
  • 1 bicchiere + 1/2 bicchiere di latte
  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 50ml di anice
  • 1 limone
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • Granella di zucchero q.b.
L’uovo nella tradizione cristiana è simbolo di vita, tanto che è protagonista indiscusso nel tempo pasquale. Proprio per celebrare la Pasqua, in Calabria in questo periodo di festa si è soliti preparare un dolce tipico che vede proprio l’uovo protagonista: i cuculi o cozzupe. Si tratta di classici pani dolci a forma di treccia fatti con un impasto di uova, latte e zucchero, e con il caratteristico uovo sodo a far bella mostra al centro della treccia, proprio a simboleggiare la resurrezione o, secondo altre credenze popolari, segno di buon auspicio per la fertilità. Esistono diverse ricette per preparare i cuculi pasquali, quella che vi mostro io è quella a pasta brioche.


Passo 1

Sbattete le uova con lo zucchero, la scorza del limone grattugiato, quindi aggiungete l’olio, il latte, l’anice e la bustina di lievito sciolta in pochissima acqua tiepida. Fate amalgamare per bene e aggiungete la farina poca per volta, continuate ad amalgamare fino a raggiungere un composto omogeneo. Se l’impasto dovesse risultare poco consistente, aggiungete qualche cucchiao di farina. Se utilizzate la planetaria, fate lavorare l’impasto per almeno 8-10 minuti.



Passo 2

Sistemate l’impasto ottenuto in un contenitore abbastanza capiente, quindi copritelo con una coperta e sistematelo in un luogo tipiedo (ad esempio nel forno che avrete intiepidito precedentemente).



Passo 3

Dopo un paio d’ore di lievitazione, dividete l’impasto in sei pezzi e per ognuno formate un cordone di pasta (così come in figura). Piegate il cordone in due e sistemate al centro l’uovo sodo.



Passo 4

Intrecciate il cordone così come indicato in figura. Fate lievitare i cuculi per un’altra ora sempre in luogo tiepido.



Passo 5

Spennellate i vostri cuculi con un tuorlo d’uovo sbattuto in pochissima acqua, quindi cospargete i dolcetti con granella di zucchero. Infornate e fate cuocere a 200 gradi per circa 20 minuti.